mercoledì 18 novembre 2009

F1. Mercedes GP, Button in McLaren, Raikkonen... 2010 sabbatico

Nel 2011 la Bridgestone (la Casa del ponte di pietra) non sarà più in F1. La Pirelli ha già rifuitato la proposta di sostituirla, in quanto ufficialmente avrebbe ritenuto il prodotto della massima Formula (a spalla alta) anacronistico e quindi con nessuna ricaduta sul prodotto di serie.
Come tutti sanno, infatti, uno dei punti inspiegabili del regolamento sportivo della F1 è... come mai nonostante i continui cambi di regolamento in direzioni non sempre azzeccate (es. ultimamente il kers), ma comunque orientate ora al contenimento dei costi, ora alla sicurezza, ora a favorire i sorpassi... mai abbia seriamente preso in considerazione la dimensione del cerchio (mantenendolo a dispetto dell'evoluzione tecnologica a 13 pollici), e con esso la spalla del pneumatico.
-
Si è detto che ciò è stato fatto per impedire l'impennata delle prestazioni delle monoposto e altre fandonie, fatto sta che velocissime e potentissime GT stradali Lamborghini, Bugatti, Chevrolet, Aston Martin, Porsche e ovviamente Ferrari, equipaggiano le loro meravigliose vetture con cerchi e gomme da 19" e anche da 20" a spalla bassissima (come nella foto accanto) e le F1 mantegono e manterrano pneumatici da... camion -seppure ora tornati slick - (vedi foto in alto). Perdipiù, ne abbiamo già parlato in precedenti post ma e meglio ricordarlo ancora, le F1 2010 avranno gomme anteriori più strette - di 2,5 cm. - delle 2009, ciò per impedire che la distribuzione dei pesi, già sbilanciata oggi verso l'avantreno con zavorre improbabili e pericolosissime, con i serbatoi da intero GP aggravino la situazione. In realtà, la logica e la semplice ragione, avrebbe voluto che fossero invece aumentate le dimensioni delle posteriori.

Ma è del 2010, della prossima stagione che voglio parlarvi.

La BrawnGP diventa MecedesGranPrix (vedi fotoricostruzione).
Tuttavia, la Mercedes non abbandona la McLaren e anzi promette che manterrà la fornitura fino al 2015. La mossa Mercedes è chiaramente di tipo commerciale, ma anche politico, considerato che, con due top team suoi il voto in sede FIA avrà ben altro peso. Inoltre, acquistando la BrawnGP, la Casa tedesca ha finalmente quella maggioranza azionaria che in tanti anni di F1 non ha mai avuto in McLaren e per di più, può contare su un cervello strategico del calibro di Ross Brawn. Tutto ciò, senza considerare che la Force India è anch'essa motorizzata Mercedes.
P.s. Fossi in Montezemolo, nel 2010 entrerei nella quota azionaria della Toro Rosso e offrirei ben più che il motore... Inoltre, i giovanissimi Buemì e Alghersuari mi sembrano due piloti da tenere d'occhio in ottica fururo... Rosso.
-
Jenson Button ha firmato per McLaren. (attenti a quei due).
Doveva essere Kimi Raikkonen ad affiancare Hamilton, e invece ecco arrivare Button. Nei prossimi giorni, internet e i mass media ci diranno i motivi economici e magari manageriali che hanno portato il neo Campione del Mondo ad abbandonare la squadra che gli diede l'alloro per la sua principale rivale, ma già adesso, due inglesi, due campini del Mondo di cui uno è piuttosto bizzoso e politicamente coperto... e sto parlando di Lewis... potrebbe ridimensionare e non poco la figura riabilitata in Brawn di Jenson.
-
Raikkonen. 2010 sabbatico da 1,4 milioni di euro al mese.
Alla fine, Kimi ha preferito guadagnare di più rimanendo fermo almeno per un anno. Rifiutata la proposta McLaren, (sempre lei), l'ex ferrarista, con la buona uscita da nababbo pagata da Banco Santander per Ferrari, si potrà tranquillamente dedicare ai rally, magari nell'orbita Red Bull, per rientrare (comesi vocifera) nel 2011 in Red Bull F1, appunto, al posto di Webber in scadenza di contratto. Infondo, vorremmo essere qusi tutti al suo posto!
______________________________________________
Parliamone anche su FACEBOOK
Leggi l'altro mio Blog: "IO GEOMETRA"
Leggi l'altro mio Blog: "IL GRIDO"

1 commento:

Hapi ha detto...

hello... hapi blogging... have a nice day! just visiting here....